[DVD9 - Eng DTS Ac3]Corea - Burton - Live at Munich Philharmonie 1997


    Seeders : 3      Leechers : 2

Hash :906703DE73EB8C8B4781DCCA03D0E73DFB343754
Added :1 Year+ by dulcimer61 in Music - Music Videos
Size :7.19 GB
Stream :Watch Movie Online @ Movie4u
Share :


[DVD9 - Eng DTS Ac3]Corea - Burton - Live at Munich Philharmonie 1997
Use a VPN to make yourself hidden while Downloading torrents.







Warning! Please Download Torrents with a VPN.
Your IP Address is 3.95.23.35.   And Location is United States,
Your Internet Service Provider and Government can track your Online Activity!  Protect yourself from expensive lawsuits and fines NOW!
We Strongly Recommend Using Best Cheapest VPN to Anonymize your Torrenting.

Note :

Please Update (Trackers Info) Before Start Torrents Downloading to See Updated Seeders And Leechers for Batter Download Speed.

Trackers List

Tracker NameLast CheckStatusSeedersLeechers
http://tracker.tntvillage.scambioetico.org:2710/announce1 Year+success32
http://tracker.openbittorrent.com/announce1 Year+failed00
http://tracker.publicbt.com:801 Year+failed00
http://tracker.publicbt.com/announce1 Year+failed00
http://tracker.coppersurfer.tk:6969/announce1 Year+failed00
http://tracker.istole.it:801 Year+failed00
http://open.demonii.com:1337/announce1 Year+failed00



Torrent File Content (27 files)


[DVD9 - ENG - STEREO - AC3 - DTS]C. Corea - G. Burton - Live at Munich Philharmonie - 1997[Tntvillage]
    COREA_BURTON
          VIDEO_TS/VIDEO_TS.BUP -
12 KB

          VIDEO_TS/VIDEO_TS.IFO -
12 KB

          VIDEO_TS/VIDEO_TS.VOB -
68.27 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_0.BUP -
68 KB

          VIDEO_TS/VTS_01_0.IFO -
68 KB

          VIDEO_TS/VTS_01_0.VOB -
212 KB

          VIDEO_TS/VTS_01_1.VOB -
1023.69 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_2.VOB -
1023.71 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_3.VOB -
1023.59 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_4.VOB -
1023.94 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_5.VOB -
1023.57 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_6.VOB -
1023.71 MB

          VIDEO_TS/VTS_01_7.VOB -
108.93 MB

          VIDEO_TS/VTS_02_0.BUP -
28 KB

          VIDEO_TS/VTS_02_0.IFO -
28 KB

          VIDEO_TS/VTS_02_1.VOB -
1016.84 MB

    images
          booklet 01.jpg -
1.34 MB

          booklet 02-03.jpg -
2.17 MB

          booklet 04-05.jpg -
2.95 MB

          booklet 06-07.jpg -
2.64 MB

          booklet 08-09.jpg -
3.15 MB

          booklet 10-11.jpg -
2.87 MB

          booklet 12-13.jpg -
3.11 MB

          booklet 14-15.jpg -
3 MB

          booklet 16.jpg -
1.33 MB

          cover.jpg -
3.28 MB

          cover_dvd.jpg -
830.92 KB



Description



https://s26.postimg.org/3sszdt2s9/scrittar.jpg



[color=RED]Recorded live at the Munich Philharmonie (1997)[/color]

[color=blue]DVD9 - TRE PISTE AUDIO: STEREO, DOLBY 5.1 E DTS
[/color]


https://s26.postimg.org/uyqkim2qh/bar+cover.jpg


https://s26.postimg.org/upcym4lll/coverfdm.jpg



https://s26.postimg.org/3t90kd74p/bar+storia.jpgbr /br
/[img]https://s26.postimg.org/9r6so1lqx/coreaburton.jpg




Provo una certa soggezione a recensire il dvd storico e ormai introvabile, che nel 1997 catturò due dei più grandi mostri sacri della scena jazzistica contemporanea mentre suonavano assieme - e dal vivo - durante un memorabile concerto alla Munich Philharmonie di Monaco. Il dvd, uscito nel 2004 in un'edizione della Tdk che, già ai tempi, poteva essere considerata una rarità e volta soprattutto a pubblicizzare la bontà dei loro supporti, è di per se stesso uno spettacolo. E proprio per questo è proposto nella sua versione integrale DVD9, senza alcuna compressione.

Una triplice scelta d'audio permette all'audiofilo di godersi questa meraviglia secondo i suoi gusti e le caratteristiche del suo impianto. Stereo per i puristi, che potranno apprezzare la profondità e il senso di ambienza di questa registrazione, Dolby 5.1 per chi ama sentirsi avvolgere dalla musica e DTS per un'esperienza ancora più limpida, cristallina, coinvolgente e integrale.

Ma le caratteristiche tecniche di questo dvd non sono nulla se paragonate alle particolarità artistiche di questo live: qui abbiamo uno dei più geniali pianisti jazz dei nostri tempi e quello che forse è il più grande vibrafonista contemporaneo che suonano come una persona sola, con un affiatamento che ha del miracoloso tanto è ipnotico e coinvolgente. Le musiche sono tutte di Chick Corea, in questo spettacolo che lasciò il pubblico tedesco senza fiato e che rimane una pietra miliare nelle performance jazzistiche di tutti i tempi. Burton, il grandissimo vibrafonista, segue, colora, illumina, cristallizza, ricerca negli echi della tastiera pianistica ispirazioni surreali per i suoi tasti... Due persone che suonano, ma al tempo stesso sembrano un'anima sola e un'intera orchestra. I due s'incontrarono per la prima volta nel 1968, quando crearono assieme quell'album incantato che è Crystal Silence. Quasi 20 anni dopo rinnovarono questa fruttuosa vicinanza artistica in questo concerto, in cui le musiche del pianista la fanno da padrone. Alcune di queste, come La Fiesta e Bud Powell, non erano state riproposte al pubblico dagli ultimi anni 70. Tango '92 nacque come musica per un film, ma non fu più suonata per anni. Altre sono vecchi successi che celebrano l'anima latina di Chick Corea: e così ecco risplendere ancora una volta Love Castle, No Mystery e Duende. Rhumbata e Post Scriptum, invece, tra i pezzi più celebrati del pianista, furono composte proprio per quest'occasione, assieme alle due Bagatelle ispirate alle omonime composizioni di Bela Bartók. Fra i pezzi proposti fa capolino anche una composizione di Thelonious Monk, Four in One: un omaggio voluto soprattutto da Gary Burton (ma appoggiato incondizionatamente da Corea...) a colui che entrambi considerano maestro e continua fonte d'ispirazione.

Il pubblico di Monaco andò in visibilio per queste esecuzioni che uniscono virtuosismo e ispirazione in una sonorità limpida, cristallina, quasi sovrannaturale. C'è chi accusa i due (ma soprattutto Chick Corea) di fare jazz in maniera troppo cerebrale, addirittura algida. Personalmente, ritengo questa critica una follia: il jazz di entrambi si sviluppa attraverso una ricerca che poco regala all'entusiasmo fisico, è vero, ma in maniera cosciente. Le loro sonorità creano incredibili viluppi sonori, atmosfere di complicazione estrema che intessono arazzi e paesaggi senza nulla concedere alla platealità ma tutto alla mente, all'anima e al cuore. Paradossalmente, ignorare il video è forse il modo migliore per accostarsi a questi due geni per la prima volta: ignorando ogni cosa del mondo circostante e lasciandoci avvolgere dalla musica


Chick Corea and Gary Burton, both hugely influential figures in the world of jazz and pioneers of Jazz-Rock, first recorded together in 1978 resulting in the album Crystal Silence. Almost 20 years later they renewed this fruitful collaboration at the Munich Philharmonie to a rapturous response, a concert captured on this DVD.
The longterm partnership formed by these two outstanding musicians has also produced two Grammy-winning albums in recent years, 1998's Like Minds, and 1997's Native Sense, which first brought Corea into contact with the marimba. He now performs on this instrument regularly. Both artists have also collaborated extensively with other artists. Corea was a favoured duo partner for Friedrich Gulda, Herbie Hancock and Bobby McFerrin, while Burton has demonstrated his duet skills playing with amongst others Steve Swallow, Ralph Towner and Makoto Ozone (DV-JGBMO):
"... one of the finest jazz productions that has been released on any media. Burton and Ozone are both phenomenal musicians and both sound and vision are also up to the very high standard of the music ... the duo is a complete entity in itself, brought about by the sheer brilliance of the performers."
MusicWeb on DV-JGBMO
.


https://s26.postimg.org/snsiefryx/bar+TRACCE.jpg



[color=red]Recorded live at the Munich Philharmonie (1997)


CHICK COREA Piano

GARY BURTON Vibrafono
[/color]

1. Love Castle (Chick Corea) 10.24
2. Native Sense (Chick Corea) 7.19
3. Duende (Chick Corea) 8.32
4. No Mystery (Chick Corea) 10.15
5. Bagatelle #6 (Bela Bartók/Chick Corea) 2.06
6. Postscript (Chick Corea) 5.35
7. Bagatelle #2 (Bela Bartók/Chick Corea) 5.04
8. Four in One (Thelonious Monk) 7.05
9. Tango '92 (Chick Corea) 6.14
10. Rhumbata (Chick Corea) 12.54
11. Bud Powell (Chick Corea) 6.37
12. La Fiesta (Chick Corea) 9.47




https://s26.postimg.org/jdgeawh95/bar+DATI.jpg


[color=red]Formato file[/color]: Dvd9 (copy 1:1 - no compression)
[color=red]Audio[/color]: Stereo - Dolby 5.1 - DTS
[color=red]Artisti[/color]: Chick Corea (tastiere) - Gary Burton (vibrafono)
[color=red]Anno di produzione[/color]: 1997
[color=red]Anno di pubblicazione[/color]: 2004
[color=red]Formato video[/color]: 16:9
[color=red]Durata[/color]: circa 100 minuti
[color=red]Etichetta[/color]: TDK Uk Ltd

[color=red]Inclusi Cover e Boocklet in inglese, tedesco e francese in file jpg (300 dpi), formato 1:1
(cover & booklet, 1:1 format, 300 dpi)[/color]



https://s26.postimg.org/66ax4th7d/corea02.jpg

[color=blue]Chick Corea[/color], pseudonimo di Armando Anthony Corea (Chelsea, 12 giugno 1941), è un pianista e tastierista statunitense, noto soprattutto per le sue produzioni jazz e jazz fusion negli anni 70. Di origini italiane, Corea inizia a suonare negli anni sessanta con il trombettista Blue Mitchell, e con alcuni grandi della musica latino-americana come Willie Bobo e Mongo Santamaria. Il primo album che lo vede come leader è Tones For Joan's Bones, nel 1966 in quintetto con Woody Shaw alla tromba e Steve Swallow al contrabbasso. Due anni dopo pubblica Now He Sings, Now He Sobs, entrato nella leggenda del jazz, in cui suona con Roy Haynes alla batteria e Miroslav Vitous al contrabbasso.
Verso la fine degli anni sessanta, si unisce al gruppo di Miles Davis e compare su album importanti, come In a Silent Way e Bitches Brew. Con questo gruppo sperimenta l'uso di strumenti elettronici, ed in particolare il Fender Rhodes.
All'inizio degli anni settanta, Corea intraprende alcuni progetti come leader. Tra il 1970 e il 1971, è attivo nel gruppo Circle, un complesso avant-jazz in cui militano Anthony Braxton, Dave Holland e Barry Altschul. Nel 1971 fonda un'altra band, Return to Forever. Le prime incisioni dei Return to Forever hanno un suono brillante, caratterizzato dalla voce di Flora Purim, dal piano elettrico Fender Rhodes e dal flauto. Durante gli anni settanta, il gruppo si sposta su sonorità più vicine alla musica rock. Nel 1974 il chitarrista Al Di Meola entra a far parte della band, e Corea intensifica l'uso dei sintetizzatori, in particolare il Moog e il Minimoog.
Verso la fine degli anni settanta, Corea inizia a collaborare con il vibrafonista Gary Burton, con il quale incide numerosi album.
Nel 1993 si aggiudica la Targa Tenco per la canzone Sicily, interpretata con Pino Daniele.
È stato fondatore e membro dei gruppi Chick Corea Elektric Band e Chick Corea Akoustic Band. Da questi gruppi sono emersi sulla scena nuovi talenti, quali: John Patitucci, Dave Weckl, Eric Marienthal, Frank Gambale, Carlos Rios. Interessante anche il lavoro svolto con il progetto Touchstone e con musicisti come Avishai Cohen.
Uno dei suoi pezzi più famosi è Spain. L'album Corea.Concerto ha vinto il premio Grammy come miglior arrangiamento strumentale (per "Spain for Sextet and Orchestra") nel 2001. Ultimamente ha composto, insieme a Mark Mancina, la colonna sonora del film La musica nel cuore di Kirsten Sheridan.

Armando Anthony "Chick" Corea (born June 12, 1941) is an American jazz pianist, keyboardist, and composer.
Many of his compositions are considered jazz standards. As a member of Miles Davis' band in the 1960s, he participated in the birth of the electric jazz fusion movement. In the 1970s he formed Return to Forever. Along with Herbie Hancock, McCoy Tyner and Keith Jarrett, he has been described as one of the major jazz piano voices to emerge in the post-John Coltrane era. His career has been driven by his will to operate as a free agent and compulsively explore different avenues of music making. This hunger has positioned him as an important catalyst in the world of serious, mainstream acoustic jazz, and he is one of the most influential and widely studied figures in the last 40 years. Corea continued to pursue other collaborations and to explore various musical styles throughout the 1980s and 1990s. He is also known for promoting and fundraising for a number of social issues, such as eradicating social illiteracy, and is a Scientologist.




https://s26.postimg.org/j96jo37fd/burtonp.jpg


[color=red]Gary Burton[/color] (Anderson, 23 gennaio 1943), assieme a Bobby Hutcherson, Milt Jackson e Lionel Hampton, è uno dei pochi vibrafonisti conosciuti nel mondo. Dotato di notevole tecnica e di un suono particolare che gli permettono di suonare come se fossero tre persone a farlo. Autodidatta e fan di Bill Evans, ha un approccio allo strumento di tipo pianistico. A diciassette anni comincia a collaborare con musicisti di varia natura musicale. Firma nel 1961 un contratto con la casa discografica RCA e registra una serie di dischi. Nel 1963 è in tournée con il pianista George Shearing e dal 1964 al 1966 con il sassofonista Stan Getz. Nel 1967 guida il suo quartetto di fusion. Dal 1970 comincia una serie di collaborazioni importanti con i pianisti Chick Corea e Keith Jarrett e con quest'ultimo incide un disco intitolato Gary Burton & Keith Jarret. Tre anni dopo seguirà un altro album con il bassista Steve Swallow, Hotel Hello, per la casa discografica ECM con cui firmerà altri album. Negli anni novanta si unisce al musicista di tango Astor Piazzolla, a testimonianza della sua versatilità. Negli ultimi anni si è dedicato anche alla musica classica prima di tornare al suo primo amore: il jazz.

Gary Burton (born January 23, 1943, Anderson, Indiana) is an American jazz vibraphonist.
A true original on the vibraphone, Burton developed a pianistic style of four-mallet technique as an alternative to the usual two-mallets. This approach caused Burton to be heralded as an innovator and his sound and technique are widely imitated. He is also known for pioneering fusion jazz and popularizing the duet format in jazz, as well as being a major figure in jazz education.


Related torrents

Torrent NameAddedSizeSeedLeechHealth
1 Year+ - in Music7.19 GB2933
1 Year+ - in Music4.35 GB0119
1 Year+ - in Music4.35 GB02
1 Year+ - in Other7.42 GB00
1 Year+ - in Movies7.96 GB26
1 Year+ - in Other3.69 GB116

Note :

Feel free to post any comments about this torrent, including links to Subtitle, samples, screenshots, or any other relevant information. Please Dont Download anything from Comments, And Links to Streaming Sites like Watch Online [DVD9 - Eng DTS Ac3]Corea - Burton - Live at Munich Philharmonie 1997 Full Movie, Fmovies, 123Movies, Putlocker, Netflix, etc.

Comments (0 Comments)




Please login or create a FREE account to post comments

Latest Searches